• Il menu

    Zuppa di porcini

    I menu, che possono cambiare a seconda della stagione, propongono piatti tipici della ristorazione trentina come strangolapreti, canederli, rufioi (tortelloni tipici della valle dei Mocheni), carne salada, tortel di patate, salmerino alla salvia, brasato al teroldego, selvaggina...

  • Tortelli ricotta e spinaci

    Nella stagione meno calda, il martedì, si può gustare il bollito servito al carrello con mostarde e salse varie; il giovedì lo stinco di maiale al forno; il venerdì il baccalà con la polenta di Storo.

  • Pan del vescovo

    Non mancano i dolci fatti in casa: torta di pere e cioccolato, zuppa inglese, creme brulée, strudel di mele, torta fregolota, torta saracena e crostate, ne sono alcuni esempi.

    I vini e le grappe

  • Vini

    La cantina offre un'ampia scelta tra i vini regionali, dagli spumanti ai vini da dessert, valorizzando le varietà di vitigni autoctoni (Teroldego, Marzemino, Groppello, Pavana della Valsugana, Nosiola). Si possono comunque trovare numerose etichette delle regioni vitivinicole più importanti.

  • Grappe

    L'elenco delle grappe risulta essere davvero generoso, vista la vocazione del nostro territorio per la distillazione. Questo elenco è arricchito dal ristorante che produce liquori e grappe aromatizzati con lampone, fragola, mirtillo, marasche, prugne e mugo ...